luglio 20, 2018
  • 12:54 pm La Sweetest school organizza corsi
  • 12:41 pm Aceto, storia e curiosità
  • 12:37 pm Diete vegane e vegetariane inadeguate
  • 10:45 am Si indebolisce il predominio del Bitcoin

Le tipologie di alimentazione vegetariane o vegane non sono del tutto adeguate perchè le uova, il latte, gli alimenti ricchi di ferro, vitamina B12 e omega 3 devono avere un ruolo importante nell’alimentazione dei bambini.
Un genitore, fin dai primi mesi di vita del bambino dovrebbe utilizzare prevalentemente vegetali, limitando l’uso dei prodotti animali.
La problematica è stata esposta dai pediatri che sono intervenuti ad un corso organizzato dalla Federazione Italiana Medici Pediatri e dalla Sipps, la sessione è iniziata proprio con l’argomento “Diete vegetariane in gravidanza e in età evolutiva”.

La Società Italiana di Medicina Perinatale assieme alla Fimp ed alla Sipps hanno deciso di approfondire il problema relativo all’adeguatezza delle diete vegetariane in relazione allo sviluppo ed alla crescita neurocognitiva dei bambini.
Margherita Caroli, coordinatore del Position Paper è intervenuta dichiarando quanto segue:

“In Italia, come nel resto del mondo il numero delle persone che utilizzano stili alimentari diversi, tra i quali il vegetariano, declinato nelle varie forme, è in aumento”.

La maggior parte delle volte è la scarsa conoscenza che spinge intere famiglie ad abbracciare nuovi stili alimentari che risultano essere totalmente inadeguati alla crescita dei bambini.
A tal proposito Andrea Vania, Professore di Nutrizione Pediatrica all’Università La Sapienza di Roma ha dichiarato che:

“Per un corretto sviluppo del bimbo le diete latto-ovo-vegetariane e vegane sono inadeguate, soprattutto considerando l’ambito neurologico, psicologico e quello motorio”

La sweetest school organizza corsi

Indebolimento del Bitcoin

Aceto:storia e curiosità

 

Tinkers2121s

RELATED ARTICLES